• YouTube - White Circle
  • Pinterest - White Circle
  • White LinkedIn Icon

2016 Z.G.Camini inox s.r.l. Proudly created with Wix.com

FAQ  Prodotti  ZircoFoam

 

Schiuma ceramica

Cos’è ZircoFoam ?

  • ZircoFoam è una schiuma ceramica istantanea isolante per alte temperature . Si tratta di un preparato bicomponente pronto all’uso composto di polveri ceramiche selezionate in sospensione acquosa , il componente organico residuo è inferiore al 2 %. Mescolando i due reagenti si ottiene in pochi secondi una schiuma ceramica che dalla forma liquida si gonfia e indurisce simultaneamente.

Come si usa la schiuma ZircoFoam e quali metodi di applicazione si possono adottare?

  • La schiuma ZircoFoam  può essere usata tramite apposite pistole erogatrici per cartucce bicomponenti pneumatiche , elettriche o manuali; la miscelazione dei due componenti viene avviene tramite uno static mixer contenuto nel beccuccio di erogazione. Per grandi volumi si usa un apposita macchina erogatrice miscelatrice. Può essere applicata , per colata , iniezione o spruzzo con l’ausilio dell’aria compressa. E’ possibile utilizzare anche mattoni e lastre in schiuma ceramica quindi applicandole a secco o per incollaggio con l’apposito stucco.

ZircoFoam come viene commercializzato?

  • La schiuma ZircoFoam è un preparato bicomponente confezionato in apposite cartucce che possono essere Side by Side o Coassiali utilizzabili con apposite pistole manuali o pneumatiche. Per le applicazioni industriali il prodotto viene confezionato in fustini , fusti , cisternette e cisterne apposite all’utilizzo con la macchina reattore ZircoFoam per grandi volumi. Inoltre è possibile utilizzare dei manufatti pronti all’uso disponibili sotto forma di mattoni o lastre lavorabili.

Perché usare l’isolante ZircoFoam?

  • ZircoFoam è un ottima scelta se si ha bisogno di isolare dalle alte temperature con un materiale performante , che grazie alla sue caratteristiche passa dallo stato liquido a solido riempiendo espandendosi gli spazzi che si necessita di utilizzare per isolamento. Questa sua peculiarità ne permette anche l’utilizzo spray, permettendone lo spruzzo sulle superfici.  L’utilizzo delle lastre e mattoni offrono vantaggi quali: facile lavorabilità , si taglia semplicemente con un taglierino o con seghetto , si può forare facilmente per ottenere la forma desiderata incollare con l’apposito stucco o inglobato perfettamente in una successiva colata o spruzzo di schiuma ceramica .  ZircoFoam può essere adottato per sostituire isolanti contenenti fibre ( lana di roccia, fibroceramica, ecc.) o materiali granulari (perlite, vermiculite, ecc.), per i problemi intrinsechi a queste tipologie di materiali.

ZircoFoam è pericoloso per la salute?

  • Fin dal principio del suo sviluppo ZircoFoam è stato pensato selezionando materie prime che rispettino la salute dell’utilizzatore scartando materiali tossici o nocivi , pertanto i rischi nell’utilizzo di questo materiale si limitano ad un effetto irritante facilmente evitabile utilizzando dispositivi di protezione personale . ZircoFoam non presenta rischi a lungo termine perché non è ne tossico ne nocivo.

ZircoFoam viene prodotto rispettando l’ambiente? Zircofoam è pericoloso per l’ambiente?

  • ZircoFoam non contiene prodotti pericolosi per l’ambiente, per lo smaltimento dei materiali di risulta consigliamo di riutilizzarli se possibile o smaltire come rifiuti speciali non pericolosi. Durante il nostro processo di produzione tutti i materiali risultanti dai vari processi vengono riciclati direttamente in azienda arrivando all’utilizzo del 100% delle materie prime impiegate. Inoltre nel nostro processo produttivo vengono impiegate energie rinnovabili provenienti da un impianto fotovoltaico pari al 60% dell’energia impiegata.

Qual è la gamma di temperature in cui posso utilizzare ZircoFoam?

  • Disponiamo di diverse formulazioni  studiate per offrire il miglior rapporto qualità prezzo e affidabilità , coprendo una gamma che permette l’utilizzo continua a temperature massime di 600°C, 1100°C e 1500°C.

Qual è la resa volumetrica del prodotto?

  • L’espansione della schiuma ZircoFoam varia in base la formulazione . Generalmente il volume si espande 3 volte il volume iniziale per le formule più isolanti e di 2 volte il volume iniziale nelle formule con più resistenza meccanica.  Nell’applicazione a spruzzo la resa è pari a 0,8 mq/litro per mm di spessore.

Come devo preparare la zona dove intendo applicare ZircoFoam?

  • E’ importante la rimozione di eventuale unto dalle superfici da trattare sia per iniezione che a spruzzo qualora si voglia garantire una buona adesione della schiuma ceramica. Polvere , ruggine ed umidità in linea di massima non rappresentano un problema e l’adesività della schiuma ceramica è buona anche su queste superfici.

ZircoFoam aderisce su tutti i materiali?

  • QZircoFoam per quanto riguarda i metalli ha un ottima adesione su ferro , acciaio inossidabile , acciaio zincato, titanio. Buona adesione su rame , bronzo ed ottone. Bassa adesione su alluminio ed acciaio alluminato che in questo caso può essere aumentata previa levigatura superficiale con carta abrasiva. Per le superfici verniciate si consiglia di effettuare una prova preliminare per valutarne il grado di adesività in quanto sulla maggior parte delle vernici la schiuma ceramica ha scarso potere di adesione , in questo caso si renderà necessaria la rimozione completa della verniciatura fino ad ottenere metallo nudo. Per i materiali da costruzione , ha un ottima adesione su cemento , malta , mattoni, materiali refrattari, materiali lapidei e tutti i materiali di provenienza minerale in genere. Buona adesione legno e derivati. Per le superfici verniciate è necessaria la rimozione completa della verniciatura ed eventuali substrati di bassa consistenza tramite l’uso di spatole o spazzole metalliche.  Su altri materiali  ottima adesività a lane minerali , fibre di vetro , fibre minerali , fibre vegetali in genere. Buona adesività su fibre materie plastiche non compatte. Sulle Materie plastiche adesività bassa o nulla. Si è riscontrato una certa adesività rispetto materie plastiche che presentano una certa affinità con l’acqua (nylon) , ottenuta seguendo un particolare processo di preparazione.

Quali spessori di isolamento posso ottenere?

  • Questo aspetto dipende da fattori quali la geometria del pezzo e la tipologia del materiale. In linea di massima si potrebbe considerare uno spessore minimo consigliato per l’iniezione e la colata in intercapedini  di 10 mm, con spessori inferiori si avrebbero difficoltà a far penetrare il prodotto a fondo senza essere frenato dalle pareti. Comunque in particolari di piccole dimensioni è possibile ottenere spessori anche inferiori in quanto il prodotto quando esce dal beccuccio è molto liquido. Lo spessore massimo non ha limiti bisogna solo ricordare che i grossi spessori hanno bisogno di più tempo per eliminare l’umidità ; per l’applicazione a spruzzo si consiglia di operare da uno spessore minimo di 1 mm ad un massimo di 10 mm, per spessori superiori è consigliabile procedere per iniezione; per quanto riguarda lastre e mattoni è possibile tagliare o fresare il pezzo fino ad ottenere uno spessore minimo di 5 mm , non c’è limite allo spessore massimo che si può ottenere sovrapponendo più strati di materiale.

Dopo aver ottenuto il mio isolamento con ZircoFoam quanto tempo devo aspettare prima di porlo a temperatura di lavoro?

  • E’ possibile utilizzare ZircoFoam immediatamente dopo averlo erogato ,anche se in questo modo si avrà uno stress del materiale che ne peggiora leggermente le proprietà meccaniche come resistenza a compressione e ritiro permanente ma dipende dall’utilizzo che dovremmo farne , per alcuni impieghi può essere ammissibile per altri no. Quindi in caso si voglia ottenere il miglior rendimento da questo materiale si ottiene lasciando asciugare il materiale per 3 gg/cm di spessore dove il materiale raggiunge il pieno delle le proprie caratteristiche. E’ possibile e consigliabile comunque accorciare questi tempi sottoponendo il materiale a riscaldamento controllato eseguendo il primo riscaldamento seguendo una rampa di innalzamento graduale delle temperature, sono sufficienti 50°C per 30min per centimetro di spessore per la prima polimerizzazione ed altri 30min a 180°C per cm di spessore per la polimerizzazione completa. Dopo di che il materiale può essere sottoposto riscaldamento intenso.

Posso effettuare un applicazione a più riprese?

  • Con ZircoFoam è possibile effettuare applicazioni a più riprese , ogni strato aderirà al precedente formando un unico corpo.

Come si svolge il processo di essicazione?

  • Zircofoam durante il primo riscaldamento si asciugherà completamente dall’umidità libera (104°C) e dall’acqua legata a livello molecolare (175°C) liberando vapore acqueo. Alla temperatura di 313° si avrà un rilascio di anidride carbonica e tracce di CO dovuto alla pirolisi del legante organico contenuto nella matrice ceramica (circa 2% del peso), a questa temperatura la schiuma ceramica prenderà un colore grigio dovuto alla presenza di particelle carboniose nel corpo ceramico; a temperature superiori ai 500°C avviene la pirolisi completa delle particelle carboniose facendo tornare la ceramica ad un colore bianco ,panna o rosato a temperature superiori ai 900°C in relazione alla formulazione utilizzata (sinterizzazione).

Come posso decidere lo spessore dell’isolamento necessario per la mia applicazione?

  • Consultando le schede tecniche di prodotto è possibile utilizzare una linea guida per l’individuazione dello spessore utilizzabile per ottenere il salto termico desiderato tra faccia calda e fredda dell’isolante, tuttavia questi valori sono puramente indicativi e non vincolanti e per ogni applicazione è bene effettuare i calcoli utilizzando i valori di conducibilità adottando un rapporto di sicurezza congruo all’applicazione o comunque effettuare dei test di prova.

Una volta applicato , un isolamento effettuato con ZircoFoam quanto dura?

  • ZircoFoam è un materiale costituito da minerali quindi imputrescibile e di lunga durata. Tuttavia ZircoFoam non è adatto all’utilizzo in acqua , resiste bene ad umidita e spruzzi ma non resiste in immersione. Anche l’esposizione diretta alla fiamma può avere effetti dannosi su alcune formulazioni in tal caso vi consigliamo di contattare il nostro ufficio tecnico per selezionare la formula idonea a questo utilizzo o per impiegare degli impregnanti idonei ad aumentarne la resistenza alla fiamma.

E’ possibile ripristinare un isolamento di ZircoFoam danneggiato?

  • Si , sarà sufficiente rimuovere i pezzi incongruenti e procedere con il colaggio o iniezione della schiuma che aderirà perfettamente al vecchio supporto.

 

Aggregato Ceramico Granulare Zircofoam

Cos’è l’Aggregato Granulare ZircoFoam ?

  • l’Aggregato Granulare ZircoFoam è un prodotto bicomponente, un componente formato da una miscela di diversi isolanti minerali a cui si aggiunge il secondo componente liquido contenete particelle isolanti. Una volta mescolato insieme i due componenti avviene un lento indurimento , creando così un aggregato isolante ceramico isolante per alte temperature . Il componente organico residuo è inferiore al 0,1%.

Come si usa l’Aggregato Granulare ZircoFoam e quali metodi di applicazione si possono adottare?

  • l’Aggregato Granulare ZircoFoam può essere usato  mescolando manualmente i due componenti con una cazzuola o tramite impastatori meccanici o betoniere l’aggregato così ottenuto può essere applicato , per colata ,  o proiezione e compattato direttamente nel punto di applicazione. E’ possibile ottenere manufatti utilizzando stampi. Inoltre è possibile utilizzare il prodotto anche in lastre con misure standard quindi applicandole a secco o per incollaggio con l’apposito stucco o in combinazione con il prodotto sfuso.

Zircofoam Aggregato Granulare come viene commercializzato?

  • l’Aggregato Granulare ZircoFoam è un preparato bicomponente confezionato in scatole contenente i due componenti predosati da 3.125 litri o 40 litri. Per le applicazioni industriali il prodotto viene confezionato in sacchi , big bags , fustini , fusti , cisternette e cisterne apposite. Inoltre è possibile utilizzare dei manufatti pronti all’uso disponibili sotto forma di mattoni o lastre lavorabili.

Perché usare l’Aggregato Granulare ZircoFoam?

  • ZircoFoam è un ottima scelta se si ha bisogno di isolare dalle alte temperature con un materiale performante , che grazie alla sue caratteristiche può essere versato o proiettato negli gli spazzi che si necessita di utilizzare per isolamento. E’ possibile utilizzarlo anche nella forma di lastre o in combinazione nelle due forme. Una volta essiccato è di facile lavorabilità , si può tagliare con un seghetto , si può forare facilmente per ottenere la forma desiderata incollare con l’apposito stucco o meccanicamente .  ZircoFoam aggregato ceramico può essere adottato per sostituire isolanti contenenti fibre ( lana di roccia, fibroceramica, ecc.) o materiali granulari (perlite, vermiculite, ecc.), per i problemi intrinsechi a queste tipologie di materiali mantenendo ottime doti di isolamento e traspirabilita.

ZircoFoam Aggregato Granulare è pericoloso per la salute?

  • Fin dal principio del suo sviluppo Aggregato Granulare ZircoFoam è stato pensato selezionando materie prime che rispettino la salute dell’utilizzatore scartando materiali tossici o nocivi , pertanto i rischi nell’utilizzo di questo materiale si limitano ad un effetto irritante facilmente evitabile utilizzando dispositivi di protezione personale . ZircoFoam non presenta rischi a lungo termine perché non è ne tossico ne nocivo.

ZircoFoam Aggregato Granulare viene prodotto rispettando l’ambiente? l’Aggregato Granulare ZircoFoam è pericoloso per l’ambiente?

  • ZircoFoam non contiene prodotti pericolosi per l’ambiente, per lo smaltimento dei materiali di risulta consigliamo di riutilizzarli se possibile o smaltire come rifiuti speciali non pericolosi. Durante il nostro processo di produzione tutti i materiali risultanti dai vari processi vengono riciclati direttamente in azienda arrivando all’utilizzo del 100% delle materie prime impiegate. Lo stesso  Aggregato Granulare ZircoFoam viene prodotto utilizzando in parte materiale riciclato.  Inoltre nel nostro processo produttivo vengono impiegate energie rinnovabili provenienti da un impianto fotovoltaico pari al 60% dell’energia impiegata.

Qual è la gamma di temperature in cui posso utilizzare Aggregato Granulare ZircoFoam?

  • Disponiamo di diverse formulazioni  studiate per offrire il miglior rapporto qualità prezzo e affidabilità , coprendo una gamma che permette l’utilizzo continua a temperature massime di 600°C, 800°C 1100°C e 1500°C.

Qual è la resa volumetrica del prodotto?

  • A differenza della nostra schiuma la resa volumetrica è pari 1:1 del volume del granulato.

Come devo preparare la zona dove intendo applicare l’Aggregato Granulare ZircoFoam?

  • E’ importante la rimozione di eventuale unto dalle superfici da trattare qualora si voglia garantire una buona adesione al supporto. Lo sporco, comunque, non rappresenta un problema in quanto l’Aggregato Granulare ZircoFoam non ha bisogno in genere di aderire al supporto autosostenendosi dopo l’essicazione in un unico corpo a se stante.

Quali spessori di isolamento posso ottenere?

  • Questo aspetto dipende da fattori quali la geometria del pezzo e la tipologia del materiale. In linea di massima si potrebbe considerare uno spessore minimo consigliato  di 10 mm. Lo spessore massimo non ha limiti, bisogna solo ricordare che i grossi spessori hanno bisogno di più tempo per eliminare l’umidità; per quanto riguarda il prodotto in lastre è possibile tagliare o fresare il pezzo fino ad ottenere uno spessore minimo di 5 mm , non c’è limite allo spessore massimo che si può ottenere sovrapponendo più strati di materiale.

Dopo aver ottenuto il mio isolamento con Aggregato Granulare ZircoFoam quanto tempo devo aspettare prima di porlo a temperatura di lavoro?

  • E’ possibile utilizzare ZircoFoam immediatamente dopo averlo applicato bisogna solamente considerare la formazione di vapor acqueo dovuto alla rapida essicazione. Altrimenti si può attendere la normale essicazione che avviene in relazione con la temperatura dell’ambiente tra le 12 e 24 ore. Si può procedere con un essicazione controllata sottoponendo a riscaldamento controllato.

Posso effettuare un applicazione a più riprese?

  • Se vengono applicati nuovi strati su  uno strato precedente già essiccato questo tenderà ad avere un adesività bassa e poco resistente ad eventuali sollecitazioni. In alcune applicazioni questo non rappresenta un problema perché le sollecitazioni meccaniche sono basse o assenti. Se abbiamo invece bisogno di far aderire in modo ottimale il nuovo strato bisogna prima ripulire il vecchio strato dalle parti incongruenti ed eventuale polvere per poi apporre un leggero strato di Stucco Ceramico Isolante e procedere con l’applicazione del nuovo strato rapidamente prima che lo stucco si asciughi formando così uno strato solidale.

Come si svolge il processo di essicazione?

  • Zircofoam durante il primo riscaldamento si asciugherà completamente dall’umidità libera (104°C) e dall’acqua legata a livello molecolare (175°C) liberando vapore acqueo. Alla temperatura di 313° si avrà un rilascio di anidride carbonica e tracce di CO dovuto alla pirolisi del legante organico contenuto nella matrice ceramica (inferiore 0,1% del peso), a temperature superiori si avrà la pirolisi completa della parte organica .

Come posso decidere lo spessore dell’isolamento necessario per la mia applicazione?

  • Consultando le schede tecniche di prodotto è possibile utilizzare una linea guida per l’individuazione dello spessore utilizzabile per ottenere il salto termico desiderato tra faccia calda e fredda dell’isolante, tuttavia questi valori sono puramente indicativi e non vincolanti e per ogni applicazione è bene effettuare i calcoli utilizzando i valori di conducibilità adottando un rapporto di sicurezza congruo all’applicazione o comunque effettuare dei test di prova.

Una volta applicato , un isolamento effettuato con Aggregato Granulare ZircoFoam quanto dura?

  • ZircoFoam Aggregato granulare è un materiale costituito da minerali quindi imputrescibile e di lunga durata. Tuttavia non è adatto all’utilizzo in acqua , resiste bene ad umidita e spruzzi ma non resiste in immersione. Anche l’esposizione diretta alla fiamma può avere effetti dannosi su alcune formulazioni in tal caso vi consigliamo di contattare il nostro ufficio tecnico per selezionare la formula idonea a questo utilizzo .

E’ possibile ripristinare un isolamento di Aggregato Granulare ZircoFoam danneggiato?

  • Si , sarà sufficiente rimuovere i pezzi incongruenti e procedere ponendo un leggero strato di Stucco Ceramico Isolante sulla parte esposta del vecchio isolamento , quindi apporre il nuovo impasto di Aggregato Granulare ZircoFoam per ottenere una buona riparazione.

 

Stucco ceramico isolante per alte temperature

 

Cos’è lo Stucco ceramico isolante?

  • Lo Stucco ceramico isolante è un prodotto monocomponente a base acquosa formulato con selezionate materie ceramiche studiato per resistere alle alte temperature avere un basso coefficiente di conducibilità termica e alta stabilità meccanica.

Come si usa lo Stucco ceramico isolante e quali metodi di applicazione si possono adottare?

  • Lo stucco ceramico isolante può essere applicato tramite cartucce tipo silicone, con spatola o cazzuola o con dispositivi meccanici adatti al pompaggio di fluidi densi.    

Lo Stucco ceramico isolante come viene commercializzato?

  • Lo Stucco Ceramico Isolante  viene confezionato in cartucce da 330 ml , barattoli da 1 kg , Secchi da 5 e 12 kg , fusti da 200 kg e cisternette da 1200 kg .

Perché usare lo Stucco ceramico isolante?

  • Lo Stucco Ceramico Isolante  è un prodotto con eccezionali doti di adesività su materiali refrattari e ottima sui metalli. Il suo utilizzo è un ottima scelta se si ha bisogno sigillare , incollare materiali sottoposti alle alte temperature con un materiale performante con proprietà isolanti.  Lo stucco ceramico isolante può essere utilizzato per ottenere anche manufatti utilizzando stampi o spalmandolo in abbinata a tessuti in fibra di vetro o simili per ottenere un fiberglass resistente alle alte temperature.  Inoltre è possibile utilizzare il prodotto per incollare i nostri prodotti ZircoFoam Schiuma Ceramica e Zircofoam Aggregato Granulare.

Lo Stucco ceramico isolante è pericoloso per la salute?

  • Fin dal principio del suo sviluppo lo Stucco Ceramico Isolante è stato pensato selezionando materie prime che rispettino la salute dell’utilizzatore scartando materiali tossici o nocivi , pertanto i rischi nell’utilizzo di questo materiale si limitano ad un effetto irritante facilmente evitabile utilizzando dispositivi di protezione personal non presenta quindi rischi a lungo termine perché non è ne tossico ne nocivo.

Lo Stucco ceramico isolante viene prodotto rispettando l’ambiente? Lo Stucco ceramico isolante è pericoloso per l’ambiente?

  • Lo stucco ceramico non contiene prodotti pericolosi per l’ambiente, per lo smaltimento dei materiali di risulta consigliamo di riutilizzarli se possibile o smaltire come rifiuti speciali non pericolosi. Durante il nostro processo di produzione tutti i materiali risultanti dai vari processi vengono riciclati direttamente in azienda arrivando all’utilizzo del 100% delle materie prime impiegate.  Inoltre nel nostro processo produttivo vengono impiegate energie rinnovabili provenienti da un impianto fotovoltaico pari al 60% dell’energia impiegata.

Qual è la gamma di temperature in cui posso utilizzare lo Stucco ceramico isolante?

  • Disponiamo di diverse formulazioni  studiate per offrire il miglior rapporto qualità prezzo e affidabilità , coprendo una gamma che permette l’utilizzo continua a temperature massime di 1000°C e 1500°C.

Come devo preparare la zona dove intendo applicare lo Stucco ceramico isolante?

  • E’ importante la rimozione di eventuale unto , polvere o ruggine dalle superfici. Eliminare tutte le parti incongruenti e procedere con l’applicazione.

Quali spessori posso ottenere?

  • Questo aspetto dipende da fattori quali la geometria del pezzo e la tipologia del materiale. In linea di massima si potrebbe considerare uno spessore minimo consigliato  di 0.5 mm fino ad uno spessore massimo 10 mm , bisogna solo ricordare che i grossi spessori hanno bisogno di più tempo per eliminare l’umidità.

Dopo aver applicato lo Stucco ceramico isolante quanto tempo devo aspettare prima di porlo a temperatura di lavoro?

  • E’ buona norma attendere la completa essicazione dello stucco prima di sottoporlo a calore intenso per evitare distaccamenti dal supporto. La normale essicazione che avviene in relazione con la temperatura dell’ambiente tra le 12 e 24 ore. Si può procedere con un essicazione controllata sottoponendo a riscaldamento controllato.

Posso effettuare un applicazione a più riprese?

  • Si, è possibile porre nuovi strati di stucco su strati precedentemente applicati facendo attenzione ripulire la zona di applicazione da polvere e materiale incoerente.

Come si svolge il processo di essicazione?

  • Lo stucco ceramico isolante si indurisce all’aria perdendo umidità , in ogni caso durante il primo riscaldamento si asciugherà completamente dall’umidità legata a livello molecolare (175°C) liberando vapore acqueo.

Una volta applicato , lo Stucco ceramico Isolante quanto dura?

  • Lo stucco ceramico isolante è un materiale costituito da minerali quindi imputrescibile e di lunga durata. Tuttavia non è adatto all’utilizzo in acqua , resiste bene ad umidita e spruzzi ma non resiste in immersione. Anche l’esposizione diretta alla fiamma può avere effetti dannosi su alcune formulazioni in tal caso vi consigliamo di contattare il nostro ufficio tecnico per selezionare la formula idonea a questo utilizzo .

E’ possibile ripristinare un isolamento di Stucco ceramico Isolante danneggiato?

  • Si , sarà sufficiente rimuovere i pezzi incongruenti e procedere al ripristino delle zone danneggiate.

E’ possibile riempire grosse crepe , cavità o orifizi con lo stucco ceramico isolante ?

  • Si , è possibile riempire grosse crepe od orifizi con lo stucco ceramico isolante impastandolo con un inerte, in particolare offriamo una speciale miscela di granuli ZircoFoam appositamente per questo utilizzo.

P.IVA e C.F. 02312300235

info@zircofoam.com

T+39 045 8840041 F+39 045 8840771